giovedì 5 dicembre 2013

MARINARA'S SPAGHETTI - SPAGHETTI ALLA MARINARA



Ingredients for 4 people:
400 grams of spaghetti
150 grams of tomatoes Piccadilly
100 grams of moscardini
150 grams of prawns
1 glass of Marsala
1 glass of white wine
2 cloves of garlic
parsley
2 teaspoons tarragon
salt, pepper, chili

preparation:
Start peeling the tomatoes.
This operation will make it much more simple acting in the following way: Take a tomato (Piccadilly in this case), engrave a cross on top. Proceed in this manner with all the tomatoes for the recipe.


Now put it all in a saucepan and bring the water to a boil. Cook, after boiling, yet for 3 minutes, then remove them from the hot water and put them in cold water. The thermal shock caused will soften the fibers of the peel, so they will come out easily.

Now prepare the sauce for the gravy : Take a pan and put in the chopped garlic , olive oil, and parsley. Sauté for 5 minutes over low heat , then add the tomatoes and cook over medium heat for 10 /20 minutes , stirring occasionally.


Now add the seafood . Take the whole season for 5 minutes then add the white wine and then the Marsala . Let it evaporate then cook over low heat for 20 minutes.


Put the pasta to cook then drain and place in pan. Jump up and serve hot.


Ingredienti per 4 persone:
400 grammi di spaghetti
150 grammi di pomodori Piccadilly
100 grammi di moscardini
150 grammi di gamberoni
1 bicchiere di Marsala
1 bicchiere di vino bianco
2 spicchi di aglio
prezzemolo
2 cucchiaini di dragoncello
sale, pepe, peperoncino

Preparazione:
Cominciate pelando i pomodori.
Questa operazione si renderà molto più semplice agendo nel seguente modo: Prendete un pomodoro (Piccadilly in questo caso), incidetelo a croce sulla parte superiore. Procedete in questo modo con tutti i pomodori necessari per la ricetta.

Mettete adesso il tutto in un pentolino e portate l'acqua ad ebollizione. Fate cuocere, dopo la bollitura, ancora per 3 minuti poi toglieteli dall'acqua calda e metteteli in acqua fredda. Lo choc termico causato farà ammorbidire le fibre della buccia, le quali verranno così via con estrema facilità.

Preparate adesso il soffritto per il sugo: Prendete una padella e mettete all'interno l'aglio tritato, l'olio, e il prezzemolo. Fate soffriggere per 5 minuti a fuoco basso, poi aggiungete i pomodori e fate cuocere a fuoco medio per 10 / 20 minuti, girando di tanto in tanto.

Aggiungete adesso i frutti di mare e il dragoncello. Fate insaporire il tutto per 5 minuti poi aggiungete il vino bianco e successivamente il Marsala. Fate sfumare poi cuocete a fuoco basso per 20 minuti.

Mettete la pasta a cuocere poi scolatela e mettetela nella padella. Saltate e servite caldo.